Cerca

Interessi di mora superiori al tasso soglia

Tribunale di Rieti, 14 maggio 2018

La banca viene condannata alla restituzione al cliente degli interessi pagati da quest’ultimo sul mutuo. Il contratto di mutuo presentava interessi moratori, e solo interessi moratori, pattuiti ad un tasso superiore al tasso soglia vigente al trimestre di stipula del contratto. Il Giudice nel caso specifico applica l’art. 1815 c.2 c.c. e dichiara non oneroso il mutuo in quanto usurario all’origine. Sempre secondo legge poco conta che gli interessi moratori non siano mai stati pagati dal cliente. Gli interessi moratori, al pari degli interessi corrispettivi, sono assoggettabili alla normativa antiusura, rilevabili al momento della pattuizione, indipendentemente dal fatto che il cliente abbia o meno tardato nel pagamento di una o più rate del mutuo, e che quindi abbia effettivamente pagato interessi moratori.

INFO

CONTATTI

TEL +39 011 3496784

WA +39 345 3417970

 

MAIL: info@atub.it

PEC: atub@pec.it

 

via Tripoli 151 c 
Torino TO 10137

C.F. 97786780011

  • Facebook
  • LinkedIn Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

CAF PATRONATO

Modello 730

Modello Unico

Modello ISEE

Reddito di Cittadinanza

Modello RED

Pratiche successione

Colf e Badanti

IMU e TASI

Pensioni e contributi

Sostegno al reddito

Aiuti alle famiglie

Invalidità e inabilità

Pratiche per stranieri

Rilascio credenziali SPID

ASS. CONSUMATORI

Contenzioso bancario

Contenzioso della riscossione

Sovraindebitamento

Assistenza legale

Assistenza fiscale e contabile

Consulenza del lavoro

Consulenza per Finanza Agevolata

Pratiche tutela del consumatore

 

All right reserved ATUB 2020