Cerca

Contratto di mutuo nullo senza indicazione del TAEG

Il contratto di credito (mutuo, finanziamento) in cui manchi l’indicazione in termini algebrici del valore dell’ISC o TAEG è nullo e gli interessi vanno ricalcolati al tasso BOT. Infatti l’indicazione del TAEG costituisce, oltre che un adempimento obbligatorio in termini informativi (legge trasparenza bancaria) da contenersi nel documento di sintesi, anche e soprattutto una condizione di validità del contratto. Serve infatti a garantire che il cliente possa comprendere uno dei dati fondamentali del contratto di credito, ossia il suo costo complessivo. Questo dato non può essere elaborato dal cliente in autonomia, anche nel caso in cui il contratto indichi i costi che ne fanno parte, perché derivante da un calcolo particolarmente complesso. Trib. Cagliari 17 marzo 2016 mancata indicazione del TAEG

INFO

CONTATTI

TEL +39 011 3496784

WA +39 345 3417970

 

MAIL: info@atub.it

PEC: atub@pec.it

 

via Tripoli 151 c 
Torino TO 10137

C.F. 97786780011

  • Facebook
  • LinkedIn Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

CAF PATRONATO

Modello 730

Modello Unico

Modello ISEE

Reddito di Cittadinanza

Modello RED

Pratiche successione

Colf e Badanti

IMU e TASI

Pensioni e contributi

Sostegno al reddito

Aiuti alle famiglie

Invalidità e inabilità

Pratiche per stranieri

Rilascio credenziali SPID

ASS. CONSUMATORI

Contenzioso bancario

Contenzioso della riscossione

Sovraindebitamento

Assistenza legale

Assistenza fiscale e contabile

Consulenza del lavoro

Consulenza per Finanza Agevolata

Pratiche tutela del consumatore

 

All right reserved ATUB 2020