Cerca

Rimborso spese non godute per estinzione anticipata del finanziamento

ABF (Arbitro Bancario Finanziario) Collegio di Roma – 12 maggio 2016

Anche L’Arbitro chiarisce che i costi sostenuti dal consumatore per pagare spese collegate al finanziamento (spese assicurative, commissioni finanziarie, spese di gestione, ecc.) vanno restituiti nella proporzione non goduta, nel caso in cui il consumatore estingua il finanziamento anticipatamente. Se il contratto contiene clausole che negano tale possibilità, tali clausole sono nulle in quanto vessatorie.

L’elemento di importante novità si evince dal principio che supera la distinzione tra spese facenti capo alla formazione del contratto (e quindi non rimborsabili) e spese che maturino nell’intero arco di vita del contratto (e quindi rimborsabili). L’Arbitro sancisce che tale distinzione continua ad avere senso solo se la banca predispone un contratto dal quale emergano chiaramente quali spese siano collegabili alla formazioni del contratto e quali maturino lungo tutta la durata del contratto. In caso di indicazioni nebulose le spese sono tutte rimborsabili, come già detto in proporzione al numero di rate non godute. abf-roma-12-maggio-2016-rimborso-costi-estinz-antic

INFO

CONTATTI

TEL +39 011 3496784

WA +39 345 3417970

 

MAIL: info@atub.it

PEC: atub@pec.it

 

via Tripoli 151 c 
Torino TO 10137

C.F. 97786780011

  • Facebook
  • LinkedIn Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

CAF PATRONATO

Modello 730

Modello Unico

Modello ISEE

Reddito di Cittadinanza

Modello RED

Pratiche successione

Colf e Badanti

IMU e TASI

Pensioni e contributi

Sostegno al reddito

Aiuti alle famiglie

Invalidità e inabilità

Pratiche per stranieri

Rilascio credenziali SPID

ASS. CONSUMATORI

Contenzioso bancario

Contenzioso della riscossione

Sovraindebitamento

Assistenza legale

Assistenza fiscale e contabile

Consulenza del lavoro

Consulenza per Finanza Agevolata

Pratiche tutela del consumatore

 

All right reserved ATUB 2020