Cerca

Obbligo presentazione modello 730/2021 per chi ha anche C.U. da Cassa Integrazione

È obbligato a presentare la dichiarazione (modello 730/2021) chi ha doppia CU nel 2020 (quello che prima era il CUD). Un esempio diffuso nel 2020 è quello dei lavoratori che hanno percepito anche la cassa integrazione.


Quindi occorre chiarire quali sono le regole da seguire per coloro che hanno beneficiato della cassa integrazione nel 2020.


Nel caso in cui il lavoratore abbia percepito la cassa integrazione con pagamento proveniente direttamente dall’INPS (o Fondi Bilaterali), oltre che dal datore di lavoro, allora avrà l’obbligo di presentare il modello 730/2021. Nel caso il lavoratore abbia invece ricevuto il pagamento della cassa integrazione solo e sempre da parte del suo datore di lavoro, non avrà tale obbligo.

Quanto sopra perché, nel primo caso, il lavoratore riceverà due C.U. – una che riassume quanto percepito dal datore di lavoro, e l’altra per quanto percepito dall’INPS. Il lavoratore avrebbe in questo caso più di un sostituto d’imposta. Ciascun sostituto di imposta applica le aliquote Irpef a seconda delle somme che ha erogato, e quindi solo con la presentazione della dichiarazione dei redditi si potrà stabilire l’importo esatto di quanto dovuto dal lavoratore, determinando la necessità di un eventuale conguaglio a debito o a credito.