Cerca
  • Atub Associazione Consumatori

Il Minimo Impignorabile dai creditori sale a 1.000 euro

Con il Decreto Aiuti bis è prevista l’entrata in vigore dell’emendamento che prevede un innalzamento della soglia minima impignorabile.


Questa soglia detta “minimo vitale impignorabile” attualmente pari a euro 702,42 passerà a 1.000 euro ed è la soglia al di sotto della quale i creditori (tra i quali anche il fisco) non possono aggredire il debitore.


Quindi coloro che dispongono di un reddito basso, al di sotto della soglia di 1.000 euro non possono essere aggrediti da azioni esecutive e pignoramenti da parte dei creditori.


Per i redditi superiori alla soglia di 1.000 euro le modalità di pignoramento non cambiano. È infatti possibile pignorare al debitore un quinto del suo reddito mensile per la sola parte eccedente tale soglia. Esempio: ad un reddito di 1.300 euro mensili si può pignorare mensilmente un quinto di 300 euro (60 euro).


Per saperne di più contattaci all'indirizzo: info@atub.it