Cerca

Contributo a fondo perduto nel Decreto Sostegni

È stato approvato il Decreto Sostegni, che tra le misure rivolte alle Partite Iva, ha previsto un contributo a fondo perduto per le imprese con fatturato non superiore a 10 milioni di euro. Per potervi accedere l’impresa richiedente deve dimostrare di aver subito un calo di fatturato nel 2020 rispetto al 2019 di almeno il 30%.


Il contributo potrà essere erogato sotto due forme diverse, a scelta dell’impresa richiedente, o sotto forma di contributo erogato a mezzo bonifico sul conto corrente oppure tramite credito d’imposta.


I limiti minimi e massimi di contributo sono quantificati in 1.000 euro per le imprese individuali e 2.000 euro per le imprese sotto forma di società, con un limite massimo di 150.000 euro.


Il contributo sarà calcolato applicando una percentuale, stabilita per fasce di fatturato, sulla differenza (calcolata in media mensile) tra il fatturato 2020 e quello 2019. Le fasce di fatturato e le percentuali di contributo sono:

- 60% per fatturato fino a 100.000 euro

- 50% per fatturato tra 100.000 euro e 400.000 euro

- 40% per fatturato tra 400.000 euro e 1 milione di euro

- 30% per fatturato tra 1 milione di euro e 5 milioni di euro

- 20% per fatturato tra 5 milioni di euro e 10 milioni di euro


La domanda andrà inoltrata solo in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate su apposita piattaforma che dovrebbe rendersi operativa nei primi giorni del mese di aprile.