RICERCA NEL SITO

354 elementi trovati

Prodotti (67)

Visualizza tutti

Post sul blog (269)

  • Sovraindebitamento caso tipico del consumatore

    Quello che raccontiamo è un caso realmente accaduto che rappresenta la tipica situazione in cui è applicabile con successo la Legge sul Sovraindebitamento, ora denominata Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza, soprattutto la misura chiamata Piano del Consumatore. Ricordiamo semplificando che accede a questa misura chi, in stato di sovraindebitamento, ha contratto i debiti per ragioni di normale consumo personale e non quindi in seguito ad attività autonoma o imprenditoriale. Nello specifico parliamo di un consumatore, ora lavoratore dipendente che, causa un periodo di difficoltà lavorative, vede il suo reddito scendere. Allo stesso tempo deve far fronte a spese improvvise che aggravano la sua condizione. Accede allora ai primi finanziamenti che però prevedono rate sempre più difficili da sostenere. Accende allora altri finanziamenti per chiudere quelli precedenti ed entra così in una fase di involuzione costante. Il cliente, che lavora regolarmente ed è convinto di voler chiudere definitivamente tutti i propri debiti, a tal fine fa domanda per avvalersi della Legge sul Sovraindebitamento. La sua situazione debitoria complessiva si aggira intorno ai 75.000 euro. Il suo reddito mensile ammonta a circa 1.600 euro e le spese mensili necessarie al normale sostentamento della sua famiglia sono state ragionevolmente quantificate in 1.100 euro. Il Giudice (Tribunale di Genova), su proposta di Piano del Consumatore approvato dall’OCC, omologa al termine del procedimento un pagamento dei debiti attraverso un’unica rata mensile da euro 450,00 per la durata di 5 anni. Quindi il cliente restituisce circa 27.000 euro invece che i 75.000 complessivamente dovuti. Gli vengono quindi stralciati 48.000 euro (quasi il 65% del totale), potendo quindi godere dell’esdebitazione, cioè la possibilità di vedersi cancellata appunto questa parte di debiti non pagata, oltre all’interruzione di ogni pignoramento e prelievo eventualmente in corso. Per saperne di più contattaci all’indirizzo: info@atub.it

  • Sovraindebitamento e mutuo ipotecario

    Nel caso specifico il consumatore indebitato presenta domanda al Tribunale (Parma) per risolvere la Crisi da Sovraindebitamento utilizzando le procedure del nuovo Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza. L'aspetto interessante della vicenda sta nel fatto che il Giudice abbia accettato l'inclusione nel piano di rientro proposto dal debitore di tutti i debiti in essere tranne quello relativo al mutuo ipotecario per la casa di abitazione. Nel passivo totale infatti non è stato ricompreso il mutuo ipotecario, fino ad allora regolare nei pagamenti delle rate, che è stato "lasciato fuori" dalla procedura di sovraindebitamento, in modo che il debitore possa continuare a pagarne le rate regolarmente secondo il piano di ammortamento originario. La possibilità è stata concessa dal Giudice in sede di omologa a fronte dell'impegno di una terza persona a garanzia del rientro nei pagamenti. Per saperne di più contattaci all'indirizzo: info@atub.it

  • Bonus Teleriscaldamento

    È uno sconto applicato direttamente in bolletta da parte di Iren per fronteggiare i rincari della materia prima. Chi sono i beneficiari Possono richiedere il bonus i clienti domestici che usufruiscono del servizio di teleriscaldamento e con residenza nei Comuni di Torino, Beinasco, Collegno, Genova, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rivoli. Il contratto può essere sia individuale che centralizzato. È indispensabile che il nucleo familiare richiedente disponga di ISEE 2022 di valore non superiore a 25.000 euro. A quanto ammonta il bonus Lo sconto è concesso una tantum su due soglie a seconda del numero di componenti del nucleo familiare richiedente: - Fino a 4 componenti il bonus ammonta a euro 536,00 - Oltre 4 componenti il bonus ammonta a euro 747,00 Lo sconto sarà concesso a coloro che utilizzano l’utenza nel periodo da ottobre 2022 a aprile 2023 e dovrebbe essere corrisposto il trimestre successivo la presentazione della domanda. Come presentare domanda Per ricevere assistenza alla presentazione della domanda occorre essere in possesso di: ISEE 2022, Spid, e una bolletta dell’utenza interessata. Le domande possono essere presentate entro e non oltre il 31/01/2023. Per saperne di più e per assistenza alla presentazione delle domande contattaci all’indirizzo: info@atub.it

Visualizza tutti

Pagine (18)

  • Caf | Associazione Consumatori

    CAF.PATRONATO ASS.CONSUMATORI Tutte le PRATICHE anche ON LINE senza muoverti da CASA Le più RICHIESTE Anteprima TESSERA ORDINARIA Ordina Anteprima Bonus Ordina Anteprima Mod. ISEE Ordina Anteprima Reddito di Cittadinanza - TESSERATI Ordina Anteprima Assegno Unico Universale Ordina Anteprima Mod. 730 singolo - non tesserati Ordina Anteprima Naspi indennità disoccupazione Ordina Anteprima Reclami utenze e bollette Ordina Tutela del CONSUMATORE Anteprima Sovraindebitamento Ordina Anteprima Contenzioso riscossione Ordina Anteprima Contenzioso bancario Ordina Anteprima Reclami utenze e bollette Ordina Anteprima Reclami telefonia e internet Ordina Anteprima Reclami turismo e trasporti Ordina Anteprima Bonus Ordina Anteprima Reclami acquisti e-commerce Ordina SOLUZIONI AL SOVRAINDEBITAMENTO dalla LEGGE 3/2012 al Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza Accedi La nostra TESSERA servizi gratuiti consulenza personalizzata sconti sui servizi a preventivo Richedila Costo 50 euro 5 PRATICHE GRATUITE A TUA SCELTA Durata 12 MESI Le ultime NOTIZIE 20 minuti fa Bonus Teleriscaldamento È uno sconto applicato direttamente in bolletta da parte di Iren per fronteggiare i rincari della materia prima. Chi sono i beneficiari... 21 nov Prescrizione Buoni Fruttiferi Postali Come già introdotto all'interno di un nostro precedente articolo, anche in questa occasione si tratta di Buoni Fruttiferi Postali. O... 16 nov Proroga Saldo e Stralcio della Pace Fiscale La Legge di Bilancio di fine anno conterrà molto probabilmente una nuova Pace Fiscale i cui contenuti sono ancora da definire. Nel... 31 ott Sovraindebitamento, novità pratiche La pagina del nostro sito dedicata alle problematiche da sovraindebitamento è stata appena aggiornata e rinnovata. Troverai la Guida... 19 ott Bonus 150 euro a Novembre Lavoratori dipendenti e pensionati riceveranno nella busta paga e nel cedolino di novembre il Bonus una tantum di 150 euro predisposto... 17 ott Bonus Affitti 2022 Torino Contributo del Fondo per il Sostegno alla locazione, annualità 2022 Dal 24 ottobre e fino al 30 novembre è possibile presentare domanda... Leggi altre Iscriviti al nostro sito e resta aggiornato Iscriviti Richiesta inviata con successo! Letta e compresa l'informativa privacy ai sensi artt. 13 e 14 Reg. UE 679/2016

  • Contatti | Atub Associazione Consumatori

    I nostri CONTATTI INDIRIZZO SEDE LEGALE Via Tripoli 151 c - Torino TO 10137 TELEFONO T: +39 011.349.67.84 WA: +39 345.341.79.70 MAIL info@atub.it - atub@pec.it TESSERAMENTO Chiedi informazioni e preventivi Seleziona un servizio arrow&v Invia messaggio Richiesta inviata con successo! Letta e compresa l'informativa privacy ai sensi artt. 13 e 14 Reg. UE 679/2016 Tutte le PRATICHE anche ON LINE senza muoverti da CASA

  • Tesseramento | Atub Associazione Consumatori

    La nostra TESSERA servizi gratuiti consulenza personalizzata sconti sui servizi a preventivo Richedila Costo 50 euro PRIORITA' SU 5 PRATICHE GRATUITE A TUA SCELTA Durata 12 MESI Modalità di PAGAMENTO ON LINE Carta di Credito Pay Pal Satispay: Atub Ass. Consumatori ​ BONIFICO BANCARIO IBAN: IT 56Q 07601 01000 001023340563 Beneficiario: Atub Tutela Utenti servizi Bancari Tutte le PRATICHE anche ON LINE senza muoverti da CASA

Visualizza tutti