top of page
Cerca
  • Atub Associazione Consumatori

Diritto di Recesso

Il diritto di recesso è la possibilità data al consumatore di cambiare idea e rescindere il contratto di acquisto del bene o del servizio. È previsto dal Codice del Consumatore all’art.52.

 

Le condizioni affinché il diritto di recesso possa essere esercitato sono due:

  • L’acquisto deve essere stato effettuato a distanza (online o comunque al di fuori del negozio fisico)

  • L’acquisto deve essere stato effettuato da non oltre 14 giorni lavorativi

 

Sono previste però delle esclusioni al diritto di recesso, sempre in base a quanto previsto dal Codice del Consumatore, nei casi seguenti:

-       Servizio già eseguito su accettazione o richiesta del consumatore

-       Servizio il cui prezzo è soggetto a fluttuazioni di mercato

-       Beni su misura

-       Beni deteriorabili

-       Beni non restituibili per motivi igienici o sanitari

-       Beni non restituibili perché mescolati con altri

-       Hardware o software su supporto sigillato e già aperto alla consegna

-       Forniture di riviste, giornali o periodici

-       Contratti conclusi all’asta

-       Affitti di alloggi non residenziali, noleggio auto, catering, trasporto beni, servizi del tempo libero con contratto a previsione di esecuzione in tempi specifici

 

Il diritto di recesso non può essere esercitato per acquisti effettuati in negozio se per ripensamento. Il cliente può restituire il prodotto acquistato in negozio solo se danneggiato o difettoso.

 

Come attivare il diritto di recesso

Il consumatore che intende esercitare il diritto di recesso non dovrà innanzi tutto trovarsi nelle condizioni di esclusione. Dovrà poi comunicare al venditore, nei termini di non oltre 14 giorni lavorativi dall’acquisto, la volontà di recedere dal contratto in forma tracciabile indicando anche la richiesta di rimborso di quanto pagato. Il rimborso dovrà essere effettuato dal venditore nelle stesse modalità del pagamento.

 

Costi del diritto di recesso

Il consumatore che esercita legittimamente il diritto di recesso non dovrà vedersi addebitata alcuna penale dal venditore. Sarà però a carico del consumatore il costo della eventuale spedizione del prodotto da restituire.

 

Mancata consegna del bene

Le condizioni di vendita devono indicare anche i termini di consegna del bene. Nel caso non vengano indicate o vengano indicate in tempi superiori a 30 giorni gli stessi termini devono intendersi di 30 giorni. Nel caso in cui il prodotto acquistato non venga consegnato nei termini previsti, salvo accordi differenti concordati tra le parti, il consumatore può rescindere il contratto e chiedere il rimborso della somma pagata per l’acquisto del bene.

 

Per saperne di più puoi contattarci all’indirizzo info@atub.it oppure accedere alla pagina dei reclami per richiedere assistenza.


Diritto di Recesso

Comments


bottom of page