Cerca

Caro bollette: come rateizzarle dal 2022

La previsione del “Caro bollette” dovuto agli aumenti previsti e già in atto per i costi delle forniture di luce e gas, ha reso indispensabile prevedere un piano di difesa a favore dei consumatori in difficoltà. È stata pensata soprattutto la possibilità di rateizzare il debito dei primi mesi del 2022. Di seguito vediamo in che modo. Innanzi tutto la possibilità di rateizzare è data sia agli utenti privati domestici che alle piccole imprese.


Quali bollette potranno essere rateizzate?

Potranno essere rateizzate le bollette emesse da gennaio ad aprile 2022 e non pagate. Potranno rateizzare quindi soltanto i clienti morosi, quelli cioè che hanno ricevuto la fattura e l’hanno lasciata scadere senza pagarla. Il cliente non può in autonomia pagare la fattura a rate e nemmeno può chiedere la dilazione al suo gestore prima della scadenza. Sarà il gestore stesso a proporgli la dilazione contestualmente all’invio del sollecito appunto nel caso in cui la fattura risulti non pagata.


Come rateizzare?

La rateizzazione non può durare più di 10 mesi ed alla stessa non vengono applicati interessi. La prima rata ammonterà al 50% del debito complessivo della bolletta ed il restante 50% sarà spalmato nelle altre 9 rate restanti. Le rate scadranno contestualmente allo scadere delle fatture successive. Il numero di rate può essere inferiore se il debito è inferiore a 50 euro. I gestori possono però in autonomia predisporre altri piani di rateizzazione che possano risultare più agevoli per il cliente.


Previsioni per il periodo oltre aprile 2022?

Il provvedimento si ferma al 30 aprile 2022 me si pensa che il Governo possa intervenire con una proroga dell’agevolazione