Cerca

Assegno Unico Universale per i genitori separati

Prima di tutto occorre evidenziare il fatto che è possibile inoltrare un'unica domanda per ogni figlio, solo uno dei due genitori può chiedere il beneficio dell’Assegno Unico Universale. Mi spiego meglio: la domanda per lo stesso figlio può essere presentata una sola volta per anno. Questo anche se la responsabilità genitoriale, come spesso accade, è ripartita su entrambi i genitori.


Il genitore che fa richiesta inoltra domanda indicando per ogni figlio beneficiario anche il codice fiscale dell’altro genitore. Sulla base del caso tipo il contributo spetta in misura uguale ad entrambi i genitori (quindi al 50%), anche se uno dei due genitori versa all’altro assegno di mantenimento od anche se il figlio non ha residenza con il genitore richiedente.


Il genitore richiedente può indicare in domanda una percentuale di sua spettanza anche del 100% dichiarando che tale scelta sia frutto di accordo con l’altro genitore. Questo a sua volta non deve avviare alcuna procedura per confermare tale scelta ma, anche in seguito, può, se lo ritiene opportuno, accedere alla procedura e modificare la percentuale di beneficio portandola al 50% tra i due genitori.


Per il genitore che invece ha affido esclusivo il caso è differente. Deve infatti specificare nella domanda che il nucleo familiare del minore comprende un solo genitore.