Cerca

Nullità clausola interessi con piano di ammortamento alla francese rata costante ma tasso variabile

Tribunale di Lucca – 30 settembre 2017

Il Giudice ritiene nulla la clausola degli interessi se la modalità del rimborso è pattuita ad ammortamento alla francese con rata costante ma tasso di interesse variabile.

Risulta in questo caso indeterminato l’oggetto del contratto, e dunque nullo ex art. 1418 c.c., che prevede l’ammortamento a rate costanti, predeterminate e composte da una quota progressivamente crescente di capitale ad un tasso di interesse variabile: la rata costante è infatti incompatibile con il tasso variabile. Il finanziamento dovrà, dunque essere ricalcolato al tasso legale vigente all’atto della stipula del contratto. Trib. Lucca 30 settembre 2016 nullità pda fra variabile